Corsi e Stage

    • Corso di tango argentino con classi suddivise in livelli: principianti assoluti, principianti e intermedi. Le lezioni, durante le quali si studieranno la tecnica, la ritmica, i passi base e le figure del tango, sono tenute dalla maestra Antonella Salerno con la presenza di MAESTRI ARGENTINI;
    • Pratica di gruppo: tutti gli iscritti avranno la possibilità di potersi esercitare in sala, alla presenza degli insegnanti, per consolidare quanto appreso durante le lezioni, godendo inoltre di un prezioso momento di svago e socializzazione.
    • Stages periodici di approfondimento e tecnica maschile/femminile;
    • Milonga mensile;
    • “Caffè Tango”, pomeridiana di tango della domenica;
    • Laboratorio coreografico di tango argentino con saggio finale dei partecipanti;
    • Lezioni private (individuali e di coppia);
    • Percorsi di Tangoterapia (Metodo Trossero – Riabilitango) per persone affette da patologie cardiocircolatorie, respiratorie, da disturbi del movimento e patologie neuro degenerative come il Morbo di Parkinson. E’ prevista la possibilità di essere seguiti in programmi individuali e/o di coppia, previo appuntamento;
    • Caffè Letterario

NOVITA’ 2017

    • Programma “TANGO & WELLNESS” in collaborazione con Palextra

 

Per ulteriori informazioni potete contattarci al seguente indirizzo: info@asdlibertango.it

 

StampaNel mese di gennaio 2017 ha preso il via, presso l’Unità Operativa di Riabilitazione della ASL di Foggia il progetto “Movimento Tango”.  Nato da un’idea dell’A.S.D. “Libertango”, in collaborazione con l’Associazione “Sani Stili di Vita”,  ha ottenuto il sostegno del Direttore Sanitario della ASL di Foggia, Dott. Antonio Battista e del Responsabile dell’ Unità Riabilitativa coinvolta nel progetto, Dott. Carlo Ursitti.

“Movimento Tango” nasce con l’intenzione di coniugare le grandissime possibilità offerte  dal tango di promozione della cultura della salute e dell’adozione di abitudini e stili di vita più salutari, rivolgendosi con particolare attenzione ai pazienti affetti da Morbo di Parkinson, che non solo nella città di Foggia, ma anche nell’intera provincia, non hanno ancora una realtà di riferimento pronta ad accoglierli, sostenerli e coadiuvarli nella gestione quotidiana della loro patologia.

Gli ottimi risultati conseguiti dai pazienti nel percorso durato da gennaio a maggio 2017, osservati dal personale medico che ha seguito costantemente il progetto, hanno portato alla richiesta da parte dell’ASL di proseguire il progetto anche per l’anno 2017/2018, con partenza da settembre 2017. Prevista l’attivazione di ulteriori progetti relativi alla tangoterapia per altre patologie (reumatiche, neuromotorie e per la riabilitazione cardiologica).

21740525_604462159677654_3866622707421958005_nL’A.S.D. “Libertango”in collaborazione con Palextra Foggia inaugura l’iniziativa “TANGO & WELLNESS”, nata con l’intento di promuovere la diffusione della cultura del benessere psico-fisico dell’individuo. “TANGO & WELLNESS” è un programma che unisce il fascino ed i benefici della pratica del tango argentino ai protocolli di allenamento messi a punto da istruttori specializzati. Un percorso personalizzato dunque, che consente di seguire il cliente passo dopo passo, unendo alle lezioni settimanali di tango argentino tenute dai maestri dell’A.S.D. “Libertango”, un allenamento fisico pensato come complementare, propedeutico o defatigante rispetto all’attività del tango, messo a punto dal personale altamente qualificato di Palextra. 

 

 

 

tango è saluteSi terrà presso la sede dell’A.S.D. “Libertango” l’iniziativa “Tango è salute”, nata da una collaborazione con l’Associazione di volontariato “Sani stili di vita” , presieduta dalla Dott.ssa Teresa Marcone, in convenzione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria e l’Università di Foggia. Con questo progetto proponiamo un percorso formativo-esperienziale di tango rivolto agli operatori sanitari  e ai pazienti affetti da patologie reumatiche e  metaboliche (responsabile scientifico Dott. Antonio Battista in collaborazione con la Dott.ssa Teresa Marcone e il Dott. Romano Bucci).

La sedentarietà, le abitudini alimentari non corrette, le situazioni emotive conflittuali sia a livello personale che interpersonale, costituiscono concause che possono contribuire a determinare la sempre maggiore incidenza di patologie reumatico-articolari e di patologie metaboliche quali l’obesità e il diabete mellito.  Il diabete, in particolare, è  fra le malattie croniche non trasmissibili, quella a maggior impatto sociale, sia per estensione epidemiologica, che per gli elevati costi diretti ed indiretti derivanti dal percorso terapeutico della patologia primaria, ma soprattutto delle sue complicazione cardiovascolari, renali e oculari.  L’idea alla base di questo progetto è che i benefici del tango possano trovare applicazione per l’ottimizzazione delle risorse umane all’interno degli ambienti di lavoro. Infatti, tecniche ed esercizi basati su questa danza, permettono di acquisire e di rafforzare una serie di competenze traversali utili per affrontare efficacemente il lavoro quali: il senso della leadership, la capacità motivazionale, di coordinamento e di gestione degli imprevisti, il problem solving e l’empatia verso i pazienti e il miglioramento nella comunicazione interpersonale.

  Il tango nel diabete è una forma di trattamento collaterale, che si sta affermando nella cura di altre malattie ad andamento cronico, quali le neoplasie o le malattie degenerative, ed attualmente viene sperimentato anche nei soggetti diabetici. La danza in tutte le sue fore rappresenta da sempre una forma di comunicazione non verbale che veicola l’espressione di sentimenti , passioni, speranze. In questo senso il tango ispira  e fiducia reciproca e apertura verso gli altri, sintonia ed è al tempo stesso una forma di supporto che, aumentando il livello di attività fisica e di fitness cardiovascolare, contribuisce anche a migliorare la sensibilità insulinica. 

 Alla realizzazione del progetto partecipa l’A.S.D.”Libertango” di Antonella Salerno, alla quale sarà affidato il compito di presiedere agli incontri, in quanto maestra di tango argentino e tangoterapeuta abilitata (metodo Trossero e Riabilitango).

logo fondazioneL’A.S.D. “Libertango” in collaborazione con la Fondazione Antonietta Cirino Onlus – Progetto Parkinson Avellino ha avviato un programma sperimentale sulla tangoterapia: attraverso l’utilizzo del “Riabilitango”, metodo “terapeutico” complementare che mette a frutto la filosofia e la tecnica del tango argentino per il benessere psico fisico dei soggetti che lo praticano. Il progetto, che si svolgerà nella sede della Fondazione Antonietta Cirino Onlus ad Avellino, coinvolge i pazienti affetti da patologie neurodegenerative come il Morbo di Parkinson.

Contatti: www.parkinsonavellino.it /  info@parkinsonavellino.it

facebook: Fondazione Antonietta Cirino Onlus-Progetto Parkinson Avellino